Fragolini… ghiaccioli alla fragola

Pubblicato: 08/04/2013 in Recipes
Tag:, ,

A me non piacciono tanto i ghiaccioli, preferisco i sorbetti, ma visto che ho trovato gli stecchi per i ghiaccioli ho pensato di preparare una via di mezzo.
Mi ricordano l’infanzia e la giovinezza. Quando andavo in spiaggia c’era Alì Babà che vendeva i gelati  e urlava  « Ali Babà c’ha i limoncini…arancini, limoncini, booombeee! ». Quanto mi piaceva l’arancino…altro che ghiacciolo!
Il risultato è simile ad un ghiacciolo, ma rompendo i cristalli, da come risultato una grana più fine.
Per una merenda più sana suggerisco lo zucchero di canna bianca. La quantità è indicativa perché dipende da quanto sono dolci le fragole.
Anche la quantità di acqua è indicativa. Per quanto mi riguarda ne ho messa poca per avere un concentrato di frutta, visto che non è che ne mangio tanta.
Naturalmente al posto delle fragole si può usare altra frutta (pesche, melone, anguria, arance, limoni, ananas, frutti di bosco, gelsi, kiwi…) e modificare la quantità dello zucchero e dell’acqua.

Ingredienti
:500 g di fragole
120 – 150 g circa di zucchero di canna bianco o semolato (dipende da quanto sono zuccherine le fragole)
100 g di acqua minerale naturale
Scorza e il succo di un limone di Sorrento o Amalfi non trattato

Preparazione:

Poni, almeno un paio d’ore prima, una vaschetta o una teglia in acciaio in freezer.
Metti sul fuoco un pentolino con l’acqua minerale, la scorza di limone e lo zucchero. Cuoci a fuoco dolce fino a quando lo zucchero si sarà sciolto. Lascia raffreddare bene e togli la scorza di limone.
Lava delicatamente le fragole con il picciolo per non far entrare l’acqua, quindi toglilo e tagliale a metà. Metti le fragole in un contenitore alto col succo di mezzo limone e frulla con il mixer a immersione. Unisci lo sciroppo di zucchero alle fragole. Frulla ancora. Assaggia se lo zucchero è sufficiente.
Versa il tutto nella vaschetta o teglia in acciaio; se non hai il coperchio usa la pellicola per alimenti.
Mettilo in freezer fino a quando si sarà quasi del tutto ghiacciato, poi frullalo di nuovo con il mixer a immersione mettendo di nuovo la frutta ghiacciata nel contenitore alto. Ciò serve a rompere i cristalli che tendono a formarsi.
Dividi il composto alle fragole ghiacciate in bicchieri di plastica o vetro, oppure nei vasetti vuoti dello yogurt, o in stampini per ghiaccioli, poi metti gli stecchi per ghiaccioli e poni in freezer a gelare per 3 ore. Togli dal congelatore 1 minuto prima (dipende dalla temperatura) di sformarli dai bicchieri.Nota: Si portebbero preparare “ghiaccioli” con frutta diversa a duo o più strati visto che prima dell’assemblaggio finale le vaschette devono stare per un po’ in freezer. Ad esempio:
Fragola – limone oppure fragola – limone – fragola -limone
– Cedro – mirtilli
– Ananas – melone

Oppure Ananas aromatizzato allo zenzero.

http://spelucchino.blogspot.com/2012/05/fragolini-ghiaccioli-alla-fragola.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...