Pangrattato alle erbe

Pubblicato: 08/04/2013 in Recipes
Tag:
Oggi giornata particolarmente felice per il mio blog, tre belle notizie tutte insieme. La prima: con la ricetta Bocconcini di manzo piccanti  al vino rosso sono tra le cinque finaliste del contest a colori del blog di Stefania Profumi&Sapori.
La seconda: con la ricetta tortine alla banana e al cacao sono arrivata seconda al contest del blog Le ricette dell’Amore Vero.
La terza aspetto a dirvela non perchè non voglia ma  perchè non so se posso già parlarne.
E ora sull’onda della mia euforia vi do una non ricetta, in realtà è solo il mio metodo di preparazione del pangrattato alle erbe, che io utilizzo tantissimo in cucina. E’ ottimo per impanare carne o pesce, per gratinare, per i ripieni e per moltissimi altri usi.  Ogni  volta che mi rimane un pò di pane lo taglio a piccoli pezzi e lo conservo in un sacchetto di carta, quando ne ho una discreta quantità lo trito. Volendo, non avendo pane avanzato, si può  sempre tagliarne un pò a  pezzetti e farlo tostare in forno a temperatura moderata.
Oltre ad essere un buon metodo per riciclare il pane avanzato, è comunque  comodo tenerne sempre un pò a portata di mano, visto che, in un contenitore ermetico, si conserva bene per parecchie settimane. Mia madre mi ha insegnato a conservarlo in frigorifero e devo dire che da quando seguo il suo consiglio mi dura anche qualche mese.
Questa volta ho utilizzato quasi prevalentemente pane nero, che ha coperto il colore delle erbe,  utilizzando il pane bianco il verde sarà molto più visibile, comunque al di là del colore del pane l’aroma è così intenso che le impanature hanno un sapore prelibato.

Pangrattato alle erbe


  • 10 foglie di basilico
  • 3 rametti di melissa
  • 1 rametto di menta
  • 5 rametti di timo
  • 5 rametti di timo limone
  • 5 rametti di rosmarino
  • 3 rametti di prezzemolo (io non ne avevo ma lo consiglio)
  • 1 cucchiaio di origano
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaino di pepe nero
  • 400 g di pane secco tagliato a piccoli pezzi
Lavare le erbe, farle asciugare molto bene su un canovaccio pulito, per un paio d’ore d’estate, qualche ora in più d’inverno. Eliminare tutti i rametti, tenere solo le foglie, mettere tutti gli ingredienti nel mixer e tritare.
Con il bimby:
Lavare le erbe, farle asciugare molto bene su un canovaccio pulito, per un paio d’ore d’estate, qualche ora in più d’inverno. Eliminare tutti i rametti, tenere solo le foglie, inserire tutti gli ingredienti nel boccale, 20 sec/Vel 8.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...