Semifreddo alle fragole, non proprio light….ma buonissimo!

Pubblicato: 10/04/2013 in Recipes
Tag:, ,

Allora ci serve per la base il pan di spagna che io faccio cosi:
6 uova
150g zucchero
150g farina

Montate benissimo le uova con lo zucchero finchè diventano chiare e soffici e triplicano il volume se non di piu, poi ci versiamo pian piano la farina con un setaccio usando una spatola e amalgamando con movimenti circolari dal basso verso l’alto…se volte essere sicure della riuscita aggiungete mezza bustina di lievito….lo mettete in una tortiera con carta forno (cosi non imburrate) e cuocete a 180°x30 minuti.
Di questo pan di spagna ne useremo solo metà per la base, quindi lo tagliamo in due per il senso della lunghezza.

In mezzo al dolce ci va un gelèè di fragola che si fa in questo modo:

300g di fragole frullate
80g di zucchero o quanto basta di dolcificante (come ho fatto io)
7g di gelatina in fogli ammollata in acqua

Amalgamiamo la polpa di fragole con lo zucchero o dolcificante, ne mettiamo un paio di cucchiaiate in un pentolino con la gelatina strizzata e la mettiamo sul fuoco a farla sciogliere…a questo punto uniamo la gelatina al resto della polpa di fragole e mischiamo bene. Versiamo il composto in un recipiente tondo poco piu piccolo della torta o di uguali dimensioni e lo mettiamo in freezer a solidificare.

Ora manca solo la crema del semifreddo che faremo con:
250g di philadelphia light
300g di yogurt alla fragola
12g di gelatina in fogli ammollata in acqua
zucchero o dolcificante quanto basta

Con le fruste sbattiamo il philadelphia insieme allo yogurt e aggiustiamo di zucchero…assaggiate finchè lo trovate della dolcezza desiderata…io ho messo davvero poco dolcificante, non lo volevo troppo dolce!
Prendiamo la gelatina strizzata e la sciogliamo sul fuoco con pochissimo latte, la facciamo raffreddare due minuti e la uniamo alla crema, mischiando bene bene.
Ora passiamo alla composizione del dolce. Vi consiglio di comporlo dentro la tortiera dove sul fondo avrete messo della carta forno di modo che la crema non vi cola da tutte le parti e una volta solidificata non fate fatica a tirarla fuori
Allora sul fondo mettiamo il pan di spagna (io non l’ho bagnato ed andava bene…se volete potete usare del latte oppure del liquore alla fragola diluito in un pò d’acqua).
Poi mettiamo metà della crema di philadelphia e yogurt….prendiamo il nostro gelèè di fragola dal freezer e mettendo il recipiente sotto il getto di acqua calda del rubinetto vedrete che si stacca subito. Lo posizioniamo sulla crema. Copriamo con la crema rimanente.
A questo punto non resta che far solidifcare, basta mezza giornata! Io ho decorato con marmellata di lamponi senza zucchero efrutta fresca (fragole e pesche)
La spiegazione è un pò lunga ma non è cosi lungo fare la torta…se poi prendete il pan di spagna già pronto o i savoiardi ci mettete ancora meno, se usate questi ultimi bagnateli mi raccomando! Ora vi metto le fotine anche dell’interno della torta

Questa la torta finita (notate la foto artistica, poi la metterò sul mio sito  )

E questo l’interno
image
Buona, leggera e fresca, adatta per concludere un pranzo o una cena a base di pesce!

http://amiciobesi.forumfree.it/?t=40109330

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...