Posts contrassegnato dai tag ‘Recipes from Albania’

Sultjashi

Pubblicato: 10/12/2010 in Recipes
Tag:

E ‘molto importante, non solo perché si tratta di un dolce sano e leggero (dipende dalla quantità di zucchero utilizzato per esso:).Per me sultjashi occupa un posto speciale in più per il fatto perché mi ricorda casa, mamma, calore familiare, weekend belli e tanti altri momenti.Come si può immaginare non è solo un dolce per me, ma un rito.

La preparazione è molto semplice:

Per 4 persone:

1 lt di latte

di zucchero

una buona manciata di riso

occhio all’acqua

In una pentola capiente mettere l’acqua e il riso ad ebollizione mescolando per circa 8-10 minuti fino a quando l’acqua evapora e il riso si è ammorbidito.Aggiungere il latte, e portare ad ebollizione, quindi aggiungere lo zucchero. Secondo alcune ricette la farina o amido, è aggiunto, ma non voglio farlala cosi.In questo modo di cui sopra e più facile e più gustoso.Lasciate a fuoco lento fino a quando ottenete una buona densità. Versate il Sultjash in ciotole individuali e fate raffreddare in frigorigero per almeno 3 ore.Servite dopo aver spolverato sopra la cannella macinata, noci, chiodi di garofano e ciò che si desidera aggiungere l’olfatto e gusto. Buon appetito!

Polpette fritte

Pubblicato: 24/09/2010 in Recipes
Tag:

 



½ kg di carne macinata (agnello, mazo o pollo), 1 fetta di pane invecchiato spezzettato, 2 cucchiai di formaggio feta triturato, 1 cipolla grattugiata finemente, sale, pepe, foglie di menta essiccate e triturate, ½ tazza di farina, 1 tazza d’olio (preferibilmente d’oliva)


Immergete il pane nell’acqua fino a che diventi molto morbido, quindi strizzatelo. Miscelate la carne, il pane, il formaggio feta, la cipolla, il sale, il pepe, le molliche di pane e la menta a piacere. Impastate bene questo composto e formate dei pasticcini spessi 1 cm.
Rotolateli nella farina e friggeteli nell’olio d’oliva caldo (176°C)

Ingredienti per 4 persone:
4 melanzane 4, 10-15 spicchi d’aglio, 1 peperone e mezzo, peperoncino in polvere, 600 g passata o polpa di pomodoro, olio 6 cucchiai, sale.


Preparazione:
tagliate a metà per il lungo le melanzane, senza separarle completamente da un lato, Scavare la parte interna fino a mezzo centimetro dalla buccia. Tagliare la polpa delle melanzane e i peperoni a pezzettini con 3 spicchi d’aglio, versarli in 4 cucchiai d’olio caldo, salare e lasciar soffriggere finché le melanzane e i peperoni sono ammorbiditi, poi aggiungere il pomodoro e un bicchiere d’acqua. Lasciar cuocere per circa 15 o 20 minuti, aggiungere il peperoncino. Riempire le melanzane aggiungendo anche l’aglio rimasto, adagiarle in una pirofila unta d’olio con attorno il ripieno eventualmente rimasto, porre in forno preriscaldato a 200° e cuocere 20 minuti, girare le melanzane, aggiungendo mezzo bicchiere d’acqua se asciutto, e cuocere altri 20 o 25 minuti. Sono eccellenti sia calde sia a temperatura ambiente, se il sugo rimasto è abbondante possono essere servite con contorno di riso in bianco.ah, dimenticavo, se piace, puoi mettere anche un pò di cipolla trittata ne soffritto delle melanzane.

BYREK

Pubblicato: 24/09/2010 in Recipes
Tag:

Ingredienti per l’impasto:
· farina
· acqua
· sale

Ingredienti per la farcitura:
· ricotta 500 g
· un vasetto di yogurt magro
· 3 uova
· 50 g di burro
(volendo anche spinaci)

PREPARAZIONE:
Lavorare energicamente la farina con l’acqua fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Lasciare riposare l’impasto per circa 30 min.
Suddividere la pasta in panetti piccoli e stenderli fino ad ottenere sfoglie molto molto sottili (sottilissssssime!).
Stendere le sfoglie una sopra l’altra bagnando con un po’ di burro sciolto.
(oppure puoi anche usare la pasta sfoglia gia’ pronta se non sei pratica)

Quando si arriva a metà, si prende la ricotta, si uniscono le uova, si aggiunge lo yogurt, il sale.

Si mischia e si versa sulla pasta sfoglia.
Ricoprire seguendo lo stesso procedimento.
Chiudere il bordo creando una specie di piega.
(cosi’ avra’ forma di tortino, oppure puoi fare uno strato di pasta arrotolarlo come una specie di lungo cannellone ripieno e poi unirlo a spirale)

Mettere in forno a 240° per circa 40 min.
Il Byrek può essere servito sia caldo sia freddo.


REVANI (dolce)

Pubblicato: 24/09/2010 in Recipes
Tag:

Ingredienti per 6-8 persone: 300 g. di burro, 250 g. di farina (si può anche usare la fecola di patate), 300 g. zucchero in polvere, 8 uova, 1 bustina di lievito vanigliato, la buccia grattata di un limone, 6 noci.

Lavorare in un recipiente il burro con lo zucchero per 10-15 minuti. Aggiungere i tuorli d’uova, uno alla volta, poi aggiungere il lievito vanigliato e la buccia grattata di un limone. Sbattere in un altro recipiente gli albumi, finché la schiuma diventa ben ferma. Aggiungere gli albumi ben fermi agli altri ingredienti, la farina e le noci. Prendere una tortiera unta di burro e spolverata con la farina, versare il composto e metterlo nel forno per circa 40 minuti. Appena pronto gli cospargerlo con zucchero in polvere.
Ornare con panna e guarnire con frutta candita se si desidera.

Tave kosi

Pubblicato: 24/09/2010 in Recipes
Tag:

Per una casseruola di deliziosa crema è necessario:

kotolete di agnello è di qualità molto buona
yogurt grasso (yogurt greco con grasso)
uovo
po ‘di riso (un pugno)
farina
burro
sale
pepe

Mettere la carne in brevetti (per 4 persone circa 1kg, kotoletat hanno osso quindi avere un po ‘di carne più del solito). Prendete il burro in una casseruola e quando è riscaldato a essere sciolto aggiungere due-tre cucchiai di farina. Quando la farina ha ricevuto un colore dorato aggiungete il brodo e mescolare bene. Se la salsa è troppo densa aggiungere un po ‘d’acqua. Pertanto, utilizzare una impastatrice per mescolarla bene. In una ciotola profonda aggiungere il yogurt (circa 1 litro per 4 persone), due uova, farina, la salsa,riso, sale, pepe.Mescolare tutti gli ingrendienti molto bene,e poi agiungete tutto sul carne. Mettete casseruola in forno e dopo aver ricevuto il colore rossastro togliere dal fuoco. Buon appetito!

Consigli pratici

Per il sucesso tutto dipende dalla consistenza dello yogurt.